3202 visitatori in 24 ore
 297 visitatori online adesso


destionegiorno
Stampa il tuo libro



Enrico Baiocchi

Enrico Baiocchi

Ciao a tutti.

Nasco tantissimi anni fa in quella che è universalmente considerata la culla dell'arte: Roma, sotto l'ombra del "cuppolone".
Innamorato dell'arte in tutte le sue forme, pittura, scultura e musica, l'immagine è il mio credo, mi sono avvicinato alla scrittura da pochissimi anni, ... (continua)


La sua poesia preferita:
Quando mi scavalca il tempo
Mi perdo nell’alternarsi
delle ombre,
quando mi scavalca
il tempo,
senza più distinguere
lo ieri dal domani,
ripercorro, sudando,
i passi di memorie
nascoste dal velo
bluastro della nebbia.

E’ soltanto una sottile linea,
un accento...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Darsi negli occhi
Quando incontro le tue labbra
non è soltanto il darti un bacio
è lottare nella tempesta dei sapori

quando la mia mano sfiora il viso
non è il solo darti una carezza
è gustare l’odore violento del desiderio

ma è nell’abbracciar dei nostri...  leggi...

E tu dormi nel mio libro
Di luminose gemme,
una collana a incorniciar
quegli indelebili graffiti.

Incisi da un pennino d’oro,
nella corona spezzata
di un’infuocata sfera,

uno sciame di lapilli
di magma, ancora ribollente,
accompagna una preghiera

incerto...  leggi...

Caduto da’n zogno
Com’è diventata stupida sta vita
senza l’amore tuo ... s’è appassita
me sembra amara pure l’aria che respiro
si nun me senti nun te devi da penziero.

Quanno volavo, tenendote pe’ mano
era un ber viaggio ... sempre più lontano
poi ho fatto ‘n...  leggi...

La ragione del cuore
Mi sono chiuso al buio
per non poter vedere
immerso nella schiuma
per non voler sentire
riflesso in uno specchio
cercando di capire
ripetuto mille volte
che forse in questi giorni
c’è stato solo sesso
che un sogno nella vita
rimane sempre un...  leggi...

Amami, baciami, abbracciami
Quando si insinua il freddo
sotto le lenzuola

amami

perché tra le tue braccia
torni a scaldarsi il cuore

e se sentirai nel buio
il rumore di una lacrima

baciami

perché la tua dolcezza
annulli il mio dolore

ma se negli occhi un...  leggi...

Cuore vuoto
Mi manchi
mi manca la tua bocca
un dolce nido d’api
mi mancano i tuoi occhi
dove si specchiano le stelle
mi manca il tuo sorriso
un fiammifero dell’anima
mi mancano le mani
che scaldano il mio viso
trascinano carezze
e asciugano le lacrime
mi...  leggi...

A immagine e somiglianza
Hai vissuto
credendo in quei valori
che ti hanno costruito
una rigida corazza
hai voluto
coronare i tuoi amori
quando nel mezzo
di una guerra pazza
con la mamma
hai creato una famiglia
donando amore
a tre figli ed una figlia
hai...  leggi...

Fotografia
Se potessi
rompere quel vetro
per esserti vicino
carezzare quel volto
per scaldare la mia mano
sfiorare quella bocca
per donarti l’anima
baciare quegli occhi
per aspirarne lacrime
scivolare tra i capelli
e nelle spirali incatenarmi
spegnere la...  leggi...

Frutti di un amore
La notte, di nascosto
scruto il vostro sonno
vorrei svegliarvi
e dirvi quanto vi amo,
la mano resta ferma e stanca,
vorrei gridare per chiamare lei
ma il gelo copre le mie labbra,
rivedo l’angelo, dono della vita,
vorrei fermarlo e riportarlo a...  leggi...

Inizio e fine di una vita
Accaldati, ansimanti, felici,
perduti nella complicità dell’erba,
le nostre mani legate
nell’attimo più lungo dell’amore
accaldati, tremanti, piangenti,
nascosti nell’oscurità di una stanza,
le nostre mani legate
nell’eternità dell’addio...  leggi...

Enrico Baiocchi

Enrico Baiocchi
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Quando mi scavalca il tempo (21/05/2015)

La prima poesia pubblicata:
 
Soffro sognando (02/01/2010)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Inseguire la paura (16/04/2020)

Enrico Baiocchi vi consiglia:
 Caduto da’n zogno (04/03/2011)
 Brandelli di parole (08/04/2011)
 Il sorriso della luna (20/02/2010)
 Impossibile poesia (24/06/2013)
 Come il sole che ogni giorno muore (08/01/2013)

La poesia più letta:
 
Cuore vuoto (24/05/2010, 15457 letture)

Enrico Baiocchi ha 10 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Enrico Baiocchi!

Leggi i segnalibri pubblici di Enrico Baiocchi

Leggi i 1919 commenti di Enrico Baiocchi


Leggi i racconti di Enrico Baiocchi

Le raccolte di poesie di Enrico Baiocchi

Enrico Baiocchi su Facebook


Autore del giorno
 il giorno 24/11/2020
 il giorno 09/11/2020
 il giorno 25/10/2020
 il giorno 10/10/2020
 il giorno 25/09/2020
 il giorno 10/09/2020
 il giorno 26/08/2020
 il giorno 11/08/2020
 il giorno 13/07/2020
 il giorno 16/06/2020
 il giorno 03/06/2020
 il giorno 20/05/2020
 il giorno 06/05/2020
 il giorno 21/04/2020
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019

Enrico Baiocchi
ti consiglia questi autori:
 Antonio Biancolillo
 Rasimaco
 Patrizia Ensoli
 Nadia De Stefano
 Ventola raffaele

Seguici su:



Cerca la poesia:



Enrico Baiocchi in rete:
Invia un messaggio privato a Enrico Baiocchi.


Enrico Baiocchi pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Amore e ginnastica

La maestra Pedani e il segretario Celzani sono i protagonisti di questo breve e gustoso romanzo di un De Amicis inedito (leggi...)
€ 0,99


Questa poesia è pubblicata anche nel sito RimeScelte

Enrico Baiocchi

Quant’era bello chiacchierà

Dialettali


So già vent’anni ch’oramai so morto
ma pare che solo io me ne so accorto,
quassù semo un sacco de mijoni,
tanti so vecchi ma i più so dei cojoni.

Ieri er capo ‘a voluto fa ‘na festa,
ci’a messo a tutti un numero su’a testa,
ha preso er computer e ‘a tirato a sorte
chi pe’ un giorno tornava dalla morte.

So uscito io, me so zompati addosso,
voleveno comprasse er numero sortito,
sordi, gioielli e regali a più non posso,
puro coll’oro m’avrebbero riempito.

Mi so guardati: "aho, mica stamo su’a tera,
che tutto se compra, che tutto è corruzzione
che pe n’euro so pronti a fa ‘na guera
ammazzà ‘a gente e distrugge ‘na nazzione.

Qui semo morti, stamo a scontà e pene,
e si permettete mo vojo annà laggiù,
p’arincontrà chi m’a voluto bbene,
e p’aricordaje che io nun ce sto più".

Ho preso l’ascensore, ho spinto pianozero,
me mancava er fiato pe’ com’era veloce,
so’ tornato in mezzo ai vivi pe’ davvero,
staveno zitti, come nun ci’avessero la voce.

Ho fermato un regazzino e ho domannato:
"ma ch’è successo, perché nun ve parlate?"
e quello a testa bassa m’ha appena sussurato:
"zitto, nu’ lo sai ch’e parole so vietate?"

"Ar massimo si voi, poi scrive cor WhatsApp".



Club Scrivere Enrico Baiocchi 04/02/2015 10:56| 5| 3249


Hanno inserito questa poesia nei propri segnalibri: - Antonio Biancolillo - Anna62
Possiamo elencare solo quelli che hanno reso pubblici i propri segnalibri.
Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.

Nota dell'autore:
«Un po’ di fantasia e satira, ma ho paura che tra pochi anni all’umanità non servirà più la voce, le comunicazioni saranno solo digitali o addirittura sensoriali... ma purtroppo non servirà a risparmiare che tanti dicano e facciano ugualmente tante bojate...»


 

I commenti dei lettori alla poesia:
Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
Sei un lettore? Hai un commento, una sensazione, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori? Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«Quella quinta strofa mi ha lasciato stupefatto, ma tutta la lirica con il suo vernacolo ironico, la sua fantasia così irreale, una trama originale di cui devo assolutamente complimentarmi con l'autore perché è coinvolgente e melodicamente bella, l'ho letta con particolare interesse essendo il sottoscritto nato a Roma e per oltre 50 anni ne ho vissuto i fasti e la bellezza. Una descrizione alquanto particolareggiata e divertente, ma alla fantasia devo dare voto 10 e lode, complimenti all'autore.»
Club Scriveresergio garbellini (04/02/2015) Modifica questo commento

«Ottimo testo, ironico e scanzonato
quanto spietatamente reale ...
Al di là del significato palese e che condivido totalmente
l'autore in questa lirica in vernacolo, mi ha riportato alla mente
i tanti film di Alberto Sordi, dove la tragicità della realtà umana
veniva affrontata nei bianco e nero ironici, pungenti
e molto, molto malinconici!»
Club ScriverePatrizia Ensoli (04/02/2015) Modifica questo commento

«certo, con l'avvento dei media, computer in testa e dispositivi vari, la comunicazione sia divenuta più scritta che parlata. Io la trovo un'involuzione più che un'evoluzione. ma il problema più profondo è che sempre più ci nascondiamo dietro le parole siano esse scritte o pronunciate. C'era un tempo in cui bastava uno aguardo per capirsi, una stretta di mano per suggelare un patto. Oggi ci sono amori che cominciano con un Sms e finiscono allo stesso modo, invettive che si lanciano via etere per non aver il coraggio di guardarsi negli occhi. Insomma, ci illudiamo di comunicare, ma sempre più erigiamo muri di diffidenze e incomunicabilità. Forse, forse, la poesia, quando è tale, assolve ancora questo compito! Apprezzata molto!»
Anna62 (04/02/2015) Modifica questo commento

«simpatica divertente anche se alla fine porta a profonda riflessione ...ha ragione il poeta tra poco la voce nn servirà più la tecnologia ci ha schiacciato...
mi é piaciuta molto anche il vernacolo romano ben critto...»
Club Scriverecarla composto (04/02/2015) Modifica questo commento

«Ben riuscita questa riflessione... e poi... nel dialettale riesce a dare quella forza in più...arriva tutta quella perplessità...che facilmente sfugge... di come era così bello chiacchierare ...ascoltando la voce ... le sue variazioni di tono... ascoltare la cadenza di un dialettale e riderci sopra per un parlare usuale e coinvolgente... Verissimo... nel mondo virtuale si perdono tutte quelle sfumature che può dare ogni singola voce... Quei messaggi sono così freddi ...a cui... purtroppo tanti si stanno abituando... Una giusta dose di ironia e fantasia... rende gradevole e avvolgente il testo...
Molto apprezzata...»
Club ScrivereAntonio Biancolillo (06/02/2015) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Scrivi le tue sensazioni su questa poesia
Hai una sensazione, un messaggio, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori?
Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Pubblicate i vostri lavori in un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici?
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione


Racconti

Amore
Storie infinite
L’inferno azzurro
Una scusa proprio banale
Un amore nato per caso - 5
Un amore nato per caso - 4
Un amore nato per caso - 3
Un amore nato per caso - 2
Un amore nato per caso - 1
Anche Margherita all’outlet
Quando a scegliere non è il cuore
Rivederti a Todi
Un piccolo paradiso
Amore grigio perla
Luna park
Quell'estate rovente
Biografie e Diari
Diventare un vecchio rompi balle
Quella gemma verde tendente al rosso
Il mio ricordo più antico
Lui era mio padre
Erano altri tempi - La nizza
Il rompiballe
Suoni luci e colori
Fantasy
Un ingiustificato allarme
Vacanze romane
Sociale e Cronaca
Regina di Poesia
Così come mamma ci ha fatti

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2020 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it